Un po’ di storia

L’associazione culturale Effetto Notte, associazione di promozione sociale iscritta all’Albo Regionale, si propone da oltre vent’anni di dare voce all’arte in tutte le sue declinazioni. Nata a Casina nel novembre 1996 dalla passione di giovani volontari, nel tempo, inseguendo le passioni dei suoi associati, si è occupata di tante attività, con proposte di qualità e di portata extra locale, collaborando anche con innumerevoli enti pubblici e privati.

Tradizionale è l’impegno nel cinema, con oltre venti rassegne di cinema estivo ei qualità (Nuovo Cinema Aurora) e varie spettacoli invernali. Poi le mostre d’arte, con dieci edizioni della biennale di giovani artisti Tracce oltre a tante altre mostre, per lo più al Castello di Sarzano. E ancora la musica, intesa in tanti differenti generi: la classica con la rassegna Ad Libitum, il rock indipendente del Roadie Rock Festival e Frontieresonore e il jazz del Casina Music Festival, ultimo brand proposto.

L’associazione ha, inoltre, fornito la direzione artistica di vari eventi, come la Fiera del Parmigiano – Reggiano di Casina, ma si è occupata anche di teatro moderno, reading letterari, incontri di formazione e, soprattutto negli ultimi anni, tante iniziative per bambini e ragazzi, comprese le collaborazioni con le scuole e i campi estivi.

Del 2016 è la partecipazione, con i comuni di Casina, Castelnovo ne’ Monti e Villa Minozzo, del progetto artistico e culturale Il Nido nell’Erba – suoni e visioni d’Appennino. Nel 2017 Il Nido nell’Erba diventa Land(e)scape, rassegna di landart nelle Pinete di Casina, Castelnovo ne’ Monti e Pratizzano (comune di Ventasso). Entrambi gli eventi hanno ricevuto patrocinio e contributo della Regione Emilia Romagna ai sensi della Legge 37/94.

Negli ultimi anni ha preso vita il progetto del Parco Pineta di Casina, ristrutturato, recuperato e riqualificato sotto lo stimolo dell’Associazione e diventato la “casa” di Effetto Notte. Si tratta di un bosco urbano pubblico di proprietà del Comune, dato in gestione all’Associazione dal 2016 mediante apposita convenzione, riguardante sia le strutture che la gestione del verde. Esso è diventato la sede dei principali eventi (cinema e non solo), dove l’attività dell’associazione ruota attorno all’ex bocciodromo, ora teatro nel bosco, e al vicino chiosco, gestito direttamente, e ai tanti spazi suggestivi che si trovano nel parco. Il luogo è stata la location principale del progetto Il Parco delle Culture, anch’esso finanziato nel 2018 dal bando regionale della Legge 37/49.

La vita sociale

Il Consiglio Direttivo

L’Atto Costitutivo e lo Statuto


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti un’esperienza di navigazione ottimale. Alcuni cookie sono necessari per il funzionamento del sito (cookie tecnici), altri servono a raccogliere dati di utilizzo (cookie statistici) e per scopi pubblicitari (cookie di profilazione). Hai il diritto di non abilitare i cookie statistici e di profilazione, tuttavia abilitandoli potrai ottenere una migliore esperienza di navigazione. Per approfondire consulta la Privacy Policy.