Ifigenia – Tragedia in 4 atti di Giuseppe Vecchi

Va in scena sabato 7 luglio alle 21, nella suggestiva cornice della Chiesa di San Bartolomeo a Sarzano, la tragedia in 4 atti Ifigenia del casinese Giuseppe Vecchi, che riscrive in chiave contemporanea il mito greco, affrontandone le sfumature e le risonanze, proprio a partire dalla figura femminile della figlia di Agamennone: un racconto che diventa spunto per una riflessione sulla giustizia, una critica del Potere asservito alla logica di una violenza perpetrata in nome del divino, cui risponde la voce mite di una fanciulla innocente, nella forza della sua fragilità disarmata.


Portato in scena in un allestimento classico dalla Compagnia Luigi Rasi di Ravenna, per la regia di Alessandra Casanova, lo spettacolo ha debuttato al teatro comunale di Cervia lo scorso 10 giugno.

GIUSEPPE VECCHI, poeta e paleontologo di origini casinesi, vive a Reggio e dopo l’esordio con la sillabe Sapori d’argilla, ha pubblicato con le edizioni Abao aqu De Rerum, una riscrittura per frammenti di liriche e prose poetiche del capolavoro di Lucrezio, impreziosito da illustrazioni di Rebecca Markaris. Sempre per Abao aqu debutta come drammaturgo e continua la sua esplorazione delle forme, dei temi e del patrimonio di significato della cultura classica, greca e latina, chiavi privilegiate per una lettura critica in chiave estetica, ma soprattutto etica, del nostro mondo e dei nostri giorni.

Prezzo di ingresso allo spettacolo: 8 euro ridotto a 5 euro per i minori di 14 anni e i soci dell’associazione EffettoNotte.

Per info e prenotazioni: 349 4433017 – info@effettonotte.it